è Maggio!

A maggio non basta un fiore.
Ho visto una primula: è poco.
Vuol nel prato le prataiole:
è poco: vuole nel bosco il croco.
È poco: vuole le viole; le bocche
di leone vuole e le stelline dell’odore.

Non basta il melo, il pesco, il pero.
Se manca uno, non c’è nessuno.
È quando è in fiore il muro nero
è quando è in fiore lo stagno bruno,
è quando fa le rose il pruno,
è maggio quando tutto è in fiore.

Giovanni Pascoli

fiore

“aspettanno” (aspettando)

Ispirata dal lockdown, Peppino di Capri ha voluto dedicare questa canzone

al “popolo dei balconi”, un auspicio, una speranza che presto

finisca tutto.

“Condividete il video sulle vostre bacheche,

facciamolo girare per diffondere il messaggio” come chiede Peppino…

 

– waiting for…attente…esperando… –

 

scritta per me

Sei come il vento,
forse nessuno ti conosce,
forse nessuno ti vedrà,
ma ti fai sentire.

Quando passi,
le anime si rinfrescano,
gli alberi rivelano la tua presenza
e io percepisco solo allora, un profumo indimenticabile.


La foresta di querce ti ha catturato
in profondità nelle tue radici e in alto tra i tuoi rami,
sono stato in grado di trovarti, ho potuto conoscerti …

albero

è una poesia dedicata a me da una cara amica del blog,

scritta un po di tempo fa e ancora oggi mi piace

rileggerla forse perchè in questi versi mi ci ritrovo

in parte.